UA-108927862-1
+39 0522 591660 info@inox-fer.com

Cuocere

Bolle di concentrazione o Boule

Considerate il sistema di lavorazione ottimale nelle linee di produzione per prodotti a base di pomodoro e per realizzare confetture, sughi, salse, ketchup, mosto, condimento balsamico molto altro ancora. Grazie alla lavorazione sottovuoto permettono di concentrare, cuocere e deaerare il prodotto a basse temperature assicurando un prodotto finale di ottima qualità in grado di preservare le proprie caratteristiche organolettiche. Oltre alla cottura ed alla concentrazione si possono effettuare l’aggiunta di ingredienti, il controllo Brix, del PH e la pastorizzazione. Per una gestione efficiente del processo l’automazione è affidata ad un PLC con interfaccia touchscreen.

Bacinella di cottura

La bacinella di cottura è una delle macchine più diffuse del settore agroalimentare in quanto si presta a molteplici applicazioni. In base al prodotto da trattare ed all’uso che ne viene fatto può prevedere diversi livelli di automazione e componenti accessori.
Ad esempio è possibile predisporre un carico manuale o tramite vagonetti, la presenza di conta litri e celle di carico, intercapedine riscaldata a vapore o ad olio diatermico, essere di tipo fisso o ribaltabile con agitatore verticale od orizzontale.
Inoltre possono essere montate su di una impalcatura dove il carico e lo scarico dei prodotti avviene in modo automatico con la possibilità di controllare la miscelazione tramite un PLC ad interfaccia touchscreen.

Pastorizzatori, sterilizzatori e scambiatori di calore

La sterilizzazione o pastorizzazione è un processo termico di riscaldamento e raffreddamento applicato ad alcuni alimenti allo scopo di aumentarne i tempi di conservazione rispetto al prodotto fresco.
Si compie facendo passare il prodotto da trattare attraverso scambiatori di calore che possono essere tubolari, a superficie raschiata oppure a piastre (costituiti da piastre metalliche sovrapposte, su cui scorre da un lato il liquido da trattare e dall’altro un fluido riscaldato alla temperatura richiesta).
L’evoluzione tecnologica permette di regolare con precisione la temperatura ed i tempi di esposizione, portando ad avere trattamenti a temperature maggiori per tempi limitati. Questi impianti di sterilizzazione o pastorizzazione variano al variare del prodotto da trattare e vengono dimensionati di volta in volta in base alle temperature e alle portate da trattare.

Scambiatori di calore

Gli scambiatori di calore vengono impiegati per trattare termicamente prodotti liquidi come mosto e vino ma anche prodotti altamente viscosi come nettari, puree di frutta e creme. Lo scambiatore di calore tubolare è costituito da una serie di tubi concentrici orizzontali montati uno sopra l’altro e fissati ad una struttura portante in acciaio. Il prodotto trattato (fluido di processo) scorre attraverso il tubo più interno mentre il liquido scaldante/ refrigerante (fluido di servizio) passa nell’intercapedine tra i due.
Il condotto nel quale viene fatto scorrere il prodotto subisce uno specifico trattamento che ne corruga la superficie interna allo scopo di creare una maggiore turbolenza al passaggio del fluido potenziando lo scambio termico.

Sostatori a truogolo e cilindrici

I sostatori sono polmoni di sosta che consentono di preservare l’omogeneità e la temperatura di un prodotto pronto in presenza di lunghe fasi di scarico, con lo scopo di poter dosare in maniera omogenea il prodotto durante la fase di riempimento.
Il livello all’interno della vasca viene controllato tramite sensori che gestiscono direttamente il processo di carico e scarico in base alle necessità imposte dalle macchine poste a monte ed a valle.
In alcuni processi il sostatore può essere utilizzato come mescolatore per uniformare batch con prodotti simili, l’ampia gamma di agitatori permette di trattare essenzialmente qualsiasi tipo di prodotto. I sostatori Inox Fer sono realizzati in acciaio inox AISI 304 e AISI 316 (salvo specifiche esigenze del cliente) e possono essere di forma cilindrica o a truogolo.

Decongelatori e pre-riscaldatori a serpentino rotante

La necessità di realizzare impianti produttivi sempre più performanti evitando di costruire nuove linee di processo ha portato alla realizzazione di queste vasche che, integrate alla linea di produzione, ne incrementano la resa. Macchina flessibile e performante facilmente integrabile in processi esistenti ha il vantaggio, rispetto ad altri sistemi, di avere un’ampia superficie di scambio che permette di trattare notevoli quantità di prodotto in tempi ristretti.
Costruito interamente in acciaio inox AISI 304 e AISI 316 per le parti a contatto con il prodotto il decongelatore viene utilizzato per miscelare, scongelare e ad effettuare il preriscaldamento di frutta e verdura cubettata o intera prima di essere sottoposta a passaggi successivi.
La miscelazione, il dosaggio ed il riscaldamento del prodotto vengono gestiti tramite PLC che consente l’assoluta ripetibilità del dosaggio e del processo. Il controllo sul dosaggio viene effettuato tramite celle di carico o con conta-litri. Oltre al serpentino che funge da agitatore e quindi permette di trattare in maniera ottimale qualsiasi tipo di prodotto è compresa una struttura esterna che serve a miscelare ed omogeneizzare il prodotto.

Pro Cut

Cuoce fino a 120° o sotto vuoto, omogeneizza, concentra e raffredda il prodotto con un unico ciclo di lavoro gestito completamente dal software Inox Fer V1.0.